Come installare una distribuzione Linux su un pc non compatibile

Qualche mese fa ho scritto questo articolo in cui parlavo del fatto che su Linux è impossibile o quasi trovare i driver per computer nuovi. Questo vuol dire che chi compra un computer nuovo che monta al suo interno componenti di ultima generazione, come la scheda video, si fa molta fatica ad installarci Linux. A questo punto, a meno che non si voglia impazzire per provare tutte le soluzioni possibili, ammesso che ce ne siano, si deve per forza ritornare a Windows.

Avevo questo articolo in quanto io avevo acquistato un pc nuovo, e qualsiasi distro io provavo ad installare era inutilizzabile: non funzionava praticamente nulla. Alla fine sono stato costretto, inevitabilmente, ad installare Windows.

Un anno dopo, ovvero in questi giorni, ho deciso di riprovare ad installare Linux e dopo una marea di tentativi, questa volta ce l’ho fatta.

Voglio condividere con voi la soluzione che ho trovato per risolvere il problema.


Innanzi tutto c’è da dire che la soluzione che ho adottato io non è semplice. Io cercherò di spiegarvela nel modo più semplice possibile, ma semplice non la è. Questo vuol dire che se per caso non capite alcune cose, e proprio non riuscite a capire nel modo più totale, scrivetemi nei commenti. Cercherò, nel limite delle mie capacità, di aiutarvi.

Inoltre la soluzione che io ho adottato è valida per problematiche uguali o molto simili a quelle che ho dovuto affrontare io. Quindi vuol dire che se vuoi avete dei problemi molto diversi da quelli che avevo, probabilmente questa soluzione risulterà inutile.


Bene. Una volta fatta questa piccola premessa, direi che possiamo iniziare.

Prima di tutto, secondo me è importante che vi spieghi bene il problema. Io ho acquistato un nuovo computer portatile, ovvero un Lenovo b50-30. Questo modello è ritenuto da alcuni utenti perfetto per Linux, ma per molti altri, me incluso, inutilizzabile con sistemi operativi basati su Linux.

Questo computer non ha in fin dei conti dei componenti all’avanguardia tecnologica. Ma quello che diciamo è di imbroglio, è l’utilizzo della scheda di rete broadcom, che ha un firmware proprietario, la scheda LAN con un firmware proprietario, incompatibilità con la scheda video, anche se la scheda grafica, integrata all’interno del processore, è di marca intel. Solitamente la intel produce componenti hardware totalmente compatibili anche con Linux.

Ho avuto altri problemi, come la scheda audio, la webcam. Insomma…. praticamente da sistema operativo inutilizzabile.

Alla fine ho resistito alla tentazione di formattare tutto e di installare nuovamente Windows e ho continuato imperterrito a cercare soluzioni, anche online, per il mio problema. Alla fine la soluzione l’ho trovata con successo e ora sono davvero felice.


Distribuzione da installare

Per prima cosa è importante scegliere una distribuzione da installare sul proprio pc, che riesca a coprire in modo totalmente autonomo,  la maggior parte dei problemi che il proprio pc causa in mancanza di driver.

Alla fine, dopo innumerevoli tentativi, ho trovato la distro Linux che fa per me… Kali Linux.

kali-wp-june-2014_1920x1080_A

Kali Linux è una distribuzione nata per effettuare operazioni di hacking, test di penetrazione delle reti, test di penetrazione nei sistemi di sicurezza dei server e molto altro ancora. Se usata da persone mal intenzionate, è una vera e propria arma. Fatto sta, che come potrete aver ben capito, è una distro non adatta a tutti, anche perché va usato molto il terminale per poterla usare e non si devono usare solo i comandi base. Poi essendo basata su Debian. è molto rigida sulla sicurezza.

Questa distribuzione è stata una delle poche che funziona correttamente anche dopo l’installazione. Eh già, alcune distro funzionano bene in live, ma una volta installate hanno tantissimi problemi driver e software, ovviamente su pc incompatibili, ovviamente.

Ricerca dei problemi post installazione

Una volta finita l’installazione del sistema operativo, si deve verificare quali dispositivi vengono riconosciuti e funzionano correttamente, e quali invece no. Io ho avuto per esempio il problema della scheda audio, che sinceramente parlando non ho ancora risolto e il problema della scheda di rete wifi. Inoltre ho avuto qualche problema con il microfono e webcam. Insomma i problemi che vi ho citato prima.

Una volta capito perfettamente quali erano le problematiche principali, ho effettuato un po’ di ricerche online. Innanzi tutto ho scaricato il driver della scheda di rete LAN e Wireless e l’ho compilato al kernel. Per chiunque non sapesse come si compila un kernel, ecco un mio articolo a riguardo.

Attenzione: ricompilare il kernel non è un’operazione facile e immediata. E’ un’operazione piuttosto lenta e richiede degli utenti esperti. Quindi se non sapete dove state mettendo le mani e non volete danneggiare il computer o il sistema operativo fermatevi e fatelo fare da una persona competente in materia.

Una volta ricompilato il kernel (la procedura tra la riconfigurazione, la compilazione e l’installazione del nuovo kernel ha impiegato la bellezza di 6 ore), devo dire che la scheda di rete funziona correttamente.

I driver di rete che ho ricompilato all’interno del kernel sono i driver della broadcom 431203. Questa tipologia di dispositivo è molto difficile da trovare nella varie distro Linux, anche le più complete a livello desktop, come Linux Mint.

Per la webcam ho risolto installando un semplice driver da synaptic. Ora devo soltanto risolvere il problema dell’audio.

Per l’audio sto provando a ricompilare un pacchetto basato su alsa, utilizzando il compilatore gcc. Il problema è che questo software basato su Alsamixer, non sia pienamente compatibile con il kernel ricompilato. Sarà un bel problema. A questo punto allora sto modificando il sorgente del driver dell’audio, per renderlo compatibile con il kernel modificato. Questa modifica che sto attuando è fattibile grazie a tutta una serie di wiki online, veramente molto complete.


E quindi? Ma qual’è la soluzione?

Molto probabilmente vi starete ponendo questa domanda. Beh la soluzione è molto semplice. Vanno ricompilati i driver da 0. Quindi no, Linux non è adatto e pronto per qualsiasi tipo di dispositivo nuovo. Presenta ancora non pochi problemi.

Ricompilando però l’intero sistema e lavorandoci molto, a livello esperto, si riesce a fixare pian piano tutti i problemi causati dall’incompatibilità.

Lo so, ti aspettavi un articolo molto più dettagliato, ma non ce l’ho, anche perché, come vi dicevo all’inizio, il problema che ho avuto io e la relativa soluzione non sono uguali per tutti.


Con questo spero che il mio articolo vi sia interessato e spero che alcune persone che si trovano nella mia stessa situazione, si convincano che è possibile installare Linux sul proprio pc. Basta impiegare molta pazienza e molte risorse.

Ciao a tutti e al mio prossimo articolo!!

The following two tabs change content below.
Denis Genitoni
Per avere ulteriori infomazioni riguardo l' utente, si prega di visitare la seguente pagina
Condividi

Copyright © 2016. All Rights Reserved.

Denis Genitoni

About Denis Genitoni

Per avere ulteriori infomazioni riguardo l' utente, si prega di visitare la seguente pagina

Lascia un commento